Il Covid 19 clinicamente è suddiviso sulla base dei sintomi clinici e dei cosiddetti indicatori clinici in: lieve normale, grave e critico (Guo et al. 2020)

Sintomi clinici

Forma lieve

  • Stanchezza

  • Assente coinvolgimento polmonare

  • Lieve febbre

Forma normale

  • Febbre

  • Tosse secca

  • Gola infiammata

  • Rinorrea

  • Mialgia

  • Astenia

Forma severa o critica

  • Febbre lieve o assente

  • Dispnea

  • Ipossiemia

  • Rinorrea

  • ARDS

  • Coagulopatie

  • Danni d’organo

  • Astenia

Indicatori ematici

  • Aumento VES

  • Aumento PCR

  • Aumento LDH

  • Riduzione linfociti

  • Riduzione albumina

Dai risultati di una meta-analisi condotta su un certo numero di studi sono state rilevate nel sangue una serie di indicatori tra cui: una riduzione della albumina (75.8%), un aumento della PCR(58.3%), un aumento della lattico deidrogenasi LDH (57.0%), una riduzione dei linfociti (43.1%), e un aumento della VES (41.8%).

I risultati degli esami di laboratorio mostrano nella maggior parte dei pazienti una riduzione della conta dei bianchi con una linfocitopenia; nei pazienti con quadro clinico severo si registra un significativo aumento dei neutrofili, D-dimero, creatinemia e urea, mentre i linfociti continuano a decrescere.

E’ stato riportato inoltre un aumento di fattori infiammatori, tra cui le interleuchine,IL-6; IL 10, il fattore di necrosi tumorale (TNF-α) indicativi dello stato immunitario dei pazienti. Blood June 2020 Connors et Levy

Oggi è risaputo che la vivace reattività dello stato immunitario dei soggetti giovani rappresenta un fattore protettivo rispetto alla severità delle manifestazioni cliniche del Covid 19.

PRENOTA IL TEST SIEROLOGICO